ROUND 8 WSBK/WSS CHAMPIONSHIP – GO ELEVEN RINGRAZIA MISANO ADRIATICO

Condividi

Non puoi immaginare quanto sei amato finchè i tuoi fans non riempiano il box delle loro emozioni. Misano è sempre stata un’occasione unica per unire il world Superbike con il grande pubblico italiano, ed il “popolo Go Eleven” qui si è fatto sentire tanto da darci la carica per voltare pagina, e dopo 3 gare non positive, loro, i nostri fans, ci hanno aiutato a tornare in top 10 in SBK ed in top 5 in Supersport. Roman in gran forma, ha dato vita ad un bellissimo duello in gara1 e se non avesse perso tempo a causa della caduta di Reiterbergerha nella seconda manche avrebbe fatto ancora meglio. Il forcellone nuovo funziona! Entusiasmante Gamarino che ci ha fatto sognare, con il suo primo settore da urlo, con la seconda fila in griglia ed il secondo tempo la domenica mattina, poi in gara ennesimo problema e caduta alla curva del tramonto. Nota dolente del fine settimana, Ondrej Jezek dichiarato dalla commissione medica non idoneo a correre a causa di un problema all’occhio destro. A prendere il suo posto è stato il giovanissimo talento italiano Luigi Morciano, che alla sua prima esperienza mondiale su Kawasaki ha raccolto 2 punti irridati ed ha dimostrato di essersi meritato questa opportunità.

Roman Ramos 40 (WSBK Race 1; 9th): Dopo qualche giro ero nel gruppo con Canepa, Camier e West, mi sentivo bene sulla moto anche se sul finale ho perso grip al posteriore sono riuscito a resistere, anzi ho addirittura superato West e gli ho dato qualche secondo di distacco. Questo risultato è fantastico, davanti al pubblico di casa del mio team ci voleva proprio….sono felicissimo.

Roman Ramos 40 (WSBK Race 2; 12th): Nel warm up abbiamo fatto una modifica ed ha funzionato, è migliorato sia il feeling al posteriore che l’usura della gomma, è stato un peccato che Reiterberger mi sia caduto davanti, ho perso molti secondi e molte posizioni, ma sono comunque felice perchè da metà gara i miei tempi erano gli stessi del podio quindi eravamo vicino ai primi come non mai. Correre in italia è sempre bello, grazie a tutti.

Christian Gamarino 11 (WSS; rt): Sono deluso e rammaricato per un’altro risultato mancato, sono stato velocissimo fin da venerdì, costantemente nei primi 4/5 posti, secondo nel warm up della mattina, il podio era alla nostra portata. Mi dispiace per la caduta ma non mi volevo accontentare di un altro 5° posto. In gara facevo fatica a fermarmi in staccata, non riuscivo a guidare come in prova, sembra un anomalia sulla frizione, ora controlleremo cosa sia successo.

Ondrej Jezek 69 (WSS; unfit): La commissione medica non mi ha dato il permesso di correre, purtroppo l ho scoperto solo il giovedì pomeriggio qui a Misano…mi dispiace tantissimo, sia per il team che per i miei fans che erano venuti fino qui. Il problema all occhio destro con cui sto combattendo da inizio stagione non mi vuole lasciare in pace, spero che queste vacanze mi aiutino a tornare in forma per la Germania.

Morciano p (1)
Misano Go Eleven

Luigi Morciano 99 (WSS; 14): La telefonata di giovedì sera è ancora un sogno, non ci credevo, partecipare ad una gara di campionato del mondo Supersport per me significa realizzare un sogno…non stavo nella pelle e la notte non ho dormito! Bellissima esperienza, questa moto va fortissimo e si guida con una facilità estrema, grazie di cuore a tutto il team!

roman2 pDenis Sacchetti (Team Manager): Per noi centrare la top ten in Superbike significa centrare l’obbiettivo, e quando fai goal è sempre un successo. La squadra cresce continuamente e Roman io lo considero come uno
dei top rider di questa categoria, nella seconda manche ha fatto registrare dei tempi che nemmeno i primi riuscivano a tenere. Non siamo ancora forti sul giro veloce in qualifica ma domani nei test Pirelli avremo tempo per testare nuove soluzioni in vista di Laguna Seca. Mi dispiace per Jezek, per un pilota come lui il divieto di correre è come una coltellata ai reni, ma è giusto fermarsi e tornare in forma per poi togliersi le soddisfazioni che si merita. Gamarino ha fatto un week end quasi perfetto, però la caduta ha vanificato tutto e un altro zero in campionato non ci voleva proprio. Non è stata tutta colpa sua e qui a Misano è andato davvero forte.

Gama2 p

Morciano lo considero uno delle migliori promesse italiane, e giovane ed inesperto ma ha i numeri ed il talento per sorprendere. Infine voglio ringraziare tutti coloro che sono venuti a Misano per noi, “Il Popolo Go Eleven”,….il loro calore è la nostra benzina.
Team Go Eleven