SODDISFAZIONI ALTERNE A PORTIMAO

Condividi

Dopo la lunga pausa estiva il mondiale superbike è tornado in pista sul tortuoso circuito di Portimao, un bellissimo sali e scendi che unito alle alte temperature di aria ed asfalto ha messo a dura prova il set up delle moto.Le difficoltà incontrate nei test sono state confermate anche nel week end di gara, Roman ha dovuto lavorare da subito sulla messa a punto di una moto che fin dal venerdì si presentava nervosa e poco stabile.Insieme ai tecnici hanno provato molteplici soluzioni ma nulla di risolutivo, ed in gara uno hanno optato per un setting conservativo, che gli ha permesso di concludere la gara in zona punti, ma lontano dalle ambizioni.Il sabato sera I tecnici hanno deciso di sconvolgere completamente la moto, e nel warm up il passo avanti è stato evidente. Il morale e le aspettative erano quindi tornate quelle di sempre.Dopo una buona partenza, in gara due, Roman è però scivolato alla curva dieci, proprio mentre era il lotta con Leon Camier, un vero peccato, perchè il suo ritmo di gara era davvero veloce.

Nella Supersport Iturrioz ha svolto un week end in crescendo andando a sfiorare la zona punti, obbiettivo centrato alla grande da Stange, al suo esordio su questo circuito e solo alla sua seconda gara mondiale.Un ottimo risultato che ringrazia il team della fiducia data ad una giovane promessa quale è lui.
Roman Ramos #40 (WSBK race 1; 14th):“Stiamo facendo molta fatica, non riesco a guidare questa moto come vorrei, qui è molto nervosa e non riesco ad essere veloce, il team ha lavorato tantissimo ma non cambia nulla. Alla fine siamo riusciti comunque a portare a casa dei punti ma siamo stati fortunati e lontani dalla prestazione che volevamo.”
Roman Ramos #40 (WSBK race 2; rt.): “Oggi era un’altra moto, questa notte la mia squadra ha fatto una magia, ancora non la sentivo come volevo io, però funzionava tutto molto meglio e potevo essere veloce, infatti mi stavo divertendo, Camier e Mercado erano alla mia portata e mi dispiace davvero per la caduta, ma stavo spingendo molto e si è chiuso l’anteriore. Grazie a tutto il team per gli sforzi fatti ed il grande lavoro svolto.”Roma Portimao_pat_odp_sbk 234_tonemapped
Christian Stange #88 (WSS; 14th):Sono felicissimo, sono i miei primi punti mondiale e per me è una grande emozione. Devodire grazie al team che mi sta aiutando a crescere e mi ha dato una moto perfetta! Vogliocontinuare a migliorare e non vedo l’ora di essere a magny cours. Ma ora mi godo questomomento, per me era molto importante raggiungere il mio primo obbietivo prefissato!”

Stange Portimao_ned 458

Iturrioz Ezequiel #34 (WSS; 16th:La lunga pausa estiva non mi ha aiutato e venerdì ho dovuto riprendere ritmo edautomatismi sulla moto. Tutto ha funzionato bene ed insieme al team siamo riusciticomunque a compiere un ulteriore passo avani rispetto a Misano, siamo sempre piùveloci ed oggi abbiamo sfiorato la zona punti, ci siamo vicinissimi, arriviamo! Mi trovobene sia con la moto che con il team, ho molta fiducia nelle prossime gare.”

Iturrioz Portimao_ned 407
Denis Sacchetti (team manager):“Ci Aspettavamo pioggia ma non tempesta!
Sapevamo che questo circuito sarebbe stato ostico per noi, ma non così tanto, sulla
Superbike abbiamo dovuto lavorare molto per trovare una giusto set up che permettesse
Roman di guidare come lui sa fare, alla fine solo domenica ci siamo avvicinati ad una
buona configurazione e la caduta non ci voleva, ma sono le gare, può capitare.
Siamo molto soddisfatti dei progressi fatti dai nostri piloti in supersport, Iturrioz è cresciutomolto ed ha mancato la zona punti per un soffio, mentre Stange ha corso una bellissimagara, in lotta nel gruppetto importante ed alla fine ha conquistato i suoi primi due punti iridati, obbiettivo che ci eravamo prefissati per la terza gara, ma lui ci ha sorpreso tutti edha raggiunto il risultato già alla seconda.”