ROMAN RAMOS CON IL TEAM GOELEVEN ANCHE NEL 2016

Condividi


Mentre il mercato è in pieno fermento e tutti sono alla finestra per cogliere gli ultimi rumors, Go Eleven esce allo scoperto ufficializzando il pilota per il campionato del mondo superbike 2016. Roman Ramos Alvaro, nato a Santander il 6 Gennaio 1991, attualmente 13° nella classifica generale di campionato del mondo superbike, con ben 70 punti ed un 7° posto come miglior piazzamento, viene confermato alla guida della kawasaki zx10r gestita dalla compagine italiana. La filosofia Go Eleven, capitanato da Gianni Ramello e spostata da Franco Ballabio CEO di Comi, e’quella di credere nei giovani e cercare di aiutarli a raggiungere i loro obiettivi, con l’esperienza del Team Manager Denis Sacchetti, a crescere in tutte le categorie e diventare non solo dei campioni nello sport , ma anche campioni nella vita. Go Eleven ama le sfide, ed al primo anno in Superbike ha ottenuto grandi soddisfazioni, pur essendo un Team privato è riuscito a raggiungere risultati molto importanti, risultati che all’inizio stagione sembravano impossibili. Tutto il Team ha lavorato molto bene e con grande professionalita’, ha  preso punti in quasi tutte le manches disputate ed abbiamo creduto in un ragazzo che si e’ dimostrato competitivo e di altissimo livello. Per questi motivi è doveroso ed importante proseguire il progetto con il pilota che ha creduto nelle capacita’ della squadra e che si e’ integrato in breve tempo nella  “famiglia”, dimostrando una grandissima professionalita’ ed un grande apprezzamento per il lavoro svolto da tutta la squadra.  Il Team Goeleven non esclude la possibilita’ di schierare due Superbike per il 2016, ricorda inoltre che è l’unico Team al mondo a correre in tutte le categorie del campionato, un vanto per un Team privato, ma senza dubbio anche un grande impegno, che cercherà di mantenere per dare possibilita’ a giovani talenti di avere un completo percorso formativo.138

Roman Ramos: “Sono felice di poter proseguire nel progetto di Go Eleven e spero che la prossima stagione ci permetterà di migliorare ancora, e magari lottare in posizioni di ancora più alta classifica. Quest’ anno era tutto nuovo, sia io che il team ci siamo presentati da Rookies e non è semplice, però crediamo nelle nostre capacità e lavorando duro insieme stiamo migliorando le nostre performance. Questo campionato mi piace molto, sia a livello umano che tecnico, non so cosa ci riserverà il futuro ma la mia intenzione è di rimanere qui più a lungo possibile”.